Dolci Lievitati

Pains suisses striés

PAINS SUISSES STRIÉS
PAINS SUISSES STRIÉS

Oggi Pains suisses striés, ispirati a Cedric Grolet! Questi dolci sono un’esplosione di gusto e creatività, con le caratteristiche strisce di sfoglia che li rendono unici.

Croccanti all’esterno grazie alla sfoglia appena sfornata, nascondono al loro interno un ripieno goloso di crema pasticcera e gocce di cioccolato. Perfetti per una colazione golosa o un break gourmet, i Pains suisses striés sono una versione alternativa dei classici pain suisse di pan brioche, che non solo meritano, ma sono un’autentica prelibatezza da assaporare ogni giorno.

Con la loro consistenza soffice e il ripieno cremoso, conquistano il cuore di tutti. Seguite la mia ricetta e stupirete i vostri commensali con un tocco di dolcezza e maestria pasticcera.

Scopri anche la ricetta della Treccia di pasta sfoglia, Pain aux raisin

Seguimi su Instagram!

PAINS SUISSES STRIÉS

Pain suisse strié

Nessun voto
Preparazione 1 ora 30 minuti
Cottura 18 minuti
Difficoltà Difficile
Costo Basso
Porzioni 6 pain suisse

Ingredienti
 

Per l'impasto

  • 125 g farina 00
  • 125 g farina manitoba (io ho usato Caputo)
  • 40 g zucchero
  • 12 g lievito di birra fresco (oppure 4 g di quello secco)
  • 4 g sale
  • 60 g acqua
  • 70 g latte

Per la crema pasticcera

  • 3 tuorli
  • 300 g latte
  • ½ bacca di vaniglia (o estratto di vaniglia)
  • 25 g amido di mais
  • 60 g zucchero semolato

Per la sfogliatura

  • 150 g burro
  • 30 g farina 00

Per la decorazione

  • 1 uovo

Per lo sciroppo

  • 50 g acqua
  • 50 g zucchero

Istruzioni

Per la crema pasticcera

  1. Preparate la crema e fatela raffreddare con pellicola a contatto.

Per l'impasto

  1. Inserite tutti gli ingredienti in una ciotola, aggiungete l’acqua e il latte gradualmente e impastate per una ventina di minuti. Quando l’impasto si stacca dalle pareti coprite e lasciate lievitare per un'ora e mezza in forno spento.

Per il burro

  1. Nel frattempo ammorbidite il burro fino ad ottenere una consistenza a pomata, aggiungete la farina e mescolate bene con una spatola. Versatelo su un quadrato di carta forno disegnato con la penna da 15 cm per lato. Coprite e stendete e livellate bene con il mattarello e mettete a riposare in frigo.

Per la preparazione della sfoglia

  1. Una volta lievitato l'impasto stendetelo con l'aiuto di un po' di farina in un rettangolo di 30×15. Coprite e mettete a raffreddare in freezer per 15 minuti o in frigo per 30/40 minuti.
  2. 10 minuti prima di iniziare tirate fuori il burro dal frigo e lasciatelo riposare a temperatura ambiente: il burro deve essere compatto ma plastico, non si deve rompere.
  3. Ora riprendete l'impasto e al centro metteteci il burro, ricoprite con i lembi ma senza accavallarli.
  4. Pizzicate bene tutti i bordi, coprite e lasciate in freezer per 10 minuiti o in frigo per 30 minuti.

Per le pieghe

  1. Riprendete l'impasto e nel senso delle aperture stendetelo in un rettangolo sottile lungo 60 cm e procedete con la prima piega a 4:
  2. Ripiegate la parte alta ad 1/4 dell'impasto, poi ripiegate la parte bassa fino a far combaciare i lembi.
  3. Ripiegate il tutto in due.Coprite e lasciate riposare in frigo per 30 minuti o in freezer per 15.
  4. Procedete quindi con la 2 piega a 3: stendete il panetto in un rettangolo di 60 cm di lunghezza, portate un lembo di impasto ad un terzo del rettangolo e poi ricoprite con l'altro lembo.
  5. Coprite e mettetelo in frigo per 30 minuti circa o 15 minuti in freezer.

Per la stesura

  1. Ora riprendete la sfoglia e stendetela in un quadrato di 21 cm. Lo spessore della sfoglia dovrebbe essere di circa 1 cm (non di meno). Rifilate i bordi e otterrete un quadrato di 20. Metà sfoglia va lasciata intatta mentre con l'altra metà dovrete formare circa dalle 16 alle 20 strisce da 0,5 cm di larghezza tagliandole con un taglierino o con un coltello affilato (essendo molto sottili, io sono riuscita a tagliarne giuste 17).
  2. Posizionatele su foglio di carta con le striature verso l'alto attaccate le une con le altre, copritele e mettete in freezer. Misurate il rettangolo che avete creato: dovrebbe essere di circa 20×24.
  3. Riprendete l'altra metà e iniziate a stenderla della stessa misura:20×24. Sarà molto sottile. Spennellate la base con un po' d'acqua, tirate fuori le strisce dal freezer e iniziate a disporle sopra ben attaccate. Coprite e lasciate in freezer per 15 minuti.
  4. Riprendete la sfoglia e stendetela nel senso della lunghezza ad uno spessore di 5 mm. Rifilate i bordi, dovreste ottenere un rettangolo di circa 24 x 27/29.

Per la farcia

  1. Riprendete la crema, aggiungete le gocce di cioccolato e mescolate bene.
  2. Capovolgete la sfoglia con le striature visibili verso il basso ( quelle devono rimanere esterne).
  3. Farcite solo la parte centrale con la crema e livellate bene.
  4. Ricoprite con il lembo inferiore e superiore: si devono accavallare di circa 1 cm non di più.
  5. Coprite e mettete in freezer per 20 minuti.
  6. Con un coltello tagliate 6 pain suisse e disponeteli su teglia con carta forno.
  7. Lasciateli lievitare in forno spento per 2 ore circa.
  8. Spennellate con 1 uovo e infornate a 180 gradi in forno statico per 18/20 minuti.
  9. Preparate lo sciroppo sciogliendo sul fuoco acqua e zucchero e spennellate la superfice per renderli belli lucidi.
Provato questa ricetta?Votala e commenta qui sotto!
Potrebbe anche piacerti:
Dolci Lievitati

Fagottini con gocce di cioccolato

Fagottini con Gocce di Cioccolato: un morbido abbraccio di bontà Questi fagottini sono un tripudio di gusto e semplicità, perfetti…
Dolci Lievitati

Cruffin

Cruffin: l’incontro goloso tra muffin e croissant per una colazione da re! Cercate un dolce nuovo e irresistibile per iniziare…
Dolci Lievitati

Rose di brioche con crema

La Festa della Mamma è alle porte e quale miglior regalo di un dolce fatto con amore? Le Rose di…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota la ricetta!