Ricette di base

Crema pasticcera

crema pasticcera

Ecco una delle ricette base più conosciute della pasticceria: la crema pasticcera! Una crema fatta di tuorli, zucchero, amido di mais, latte, scorza di limone e bacca di vaniglia!

La crema pasticcera è una deliziosa crema dolce che viene utilizzata come ripieno per dolci, torte e bignè. La sua consistenza cremosa e il sapore delicato la rendono un ingrediente fondamentale nella pasticceria tradizionale italiana.

Per prepararla, sono necessari pochi e semplici ingredienti: latte, tuorli d’uovo, zucchero, amido di mais, scorza di limone e bacca di vaniglia.

Questa crema è estremamente versatile e può essere aromatizzata in molti modi diversi. Alcune delle varianti più popolari la includono con vaniglia, nocciola o cioccolato.

Inoltre, questa preparazione base può anche essere utilizzata come base per la preparazione di altri dolci come la crema diplomatica.

La crema pasticcera è anche un’ottima alternativa alla panna montata o alla crema al burro per coloro che preferiscono un gusto meno grasso. Essa può essere utilizzata anche per farcire i croissant o pan brioche, come le Nastrine sfogliate o i Pain suisse

Insomma, la sua preparazione è semplice e i suoi usi sono molteplici, rendendola un ingrediente fondamentale in cucina.

Perfetta per farcire crostate, Tartellette alla frutta, bignè, pan brioche o zeppole di San Giuseppe!

Seguimi su Instagram!

CREMA PASTICCERA
Stampa ricetta
5 da 4 voti

Crema pasticcera

Preparazione5 minuti
Cottura5 minuti
Difficoltà: Facile
Costo: Basso

Ingredienti

  • 6 tuorli
  • 500 ml latte
  • 150 g zucchero
  • 50 g amido di mais
  • 1 stecca di vaniglia
  • scorza di limone

Istruzioni

  • Mescolate con una frusta i tuorli e lo zucchero.
  • Aggiungete l’amido setacciato e continuate a mescolare.
  • In un pentolino scaldate il latte con l’estratto di vaniglia, o i semi della bacca di vaniglia e la scorza di limone tagliata a striscioline e portate quasi a bollore.
  • Togliete con una schiumarola la scorza di limone, versate quindi qualche cucchiaio di latte caldo nel composto di uova e zucchero per stemperarlo. Mescolate bene con una frusta e versate il composto nel pentolino con il latte e cuocete a fuoco medio-basso fino a far raddensare la crema,
  • continuando a mescolare con una frusta. Ci vorranno pochi minuti. Mi raccomando usate la frusta in modo che non si formino i grumi.
  • Quando la crema inizia a raddensare, vuol dire che è pronta. Versate in una ciotola, coprite con la pellicola a contatto, in modo che non si formi la crosticina in superficie e lasciate raffreddare.
  • Riponetela in frigo per almeno 2 ore. Al momento del bisogno per farla ritornare morbida, lisca e lucida datele una bella mescolata con le fruste o con una forchetta.
    CREMA PASTICCERA

Note

Al momento del bisogno, dovesse risultare troppo dura e fredda da frigo potete ammorbidirla con una bella mescolata o dando un giro di fruste. Eventualmente potete aggiungere un goccino di latte e mescolare bene.
La crema si conserva in frigo per 3 giorni coperta da pellicola o eventualmente potete anche congelarla per 1 mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota la ricetta!




Altre ricette dal blog...