Dolci

Pangoccioli

pangoccioli
pangoccioli

I pangoccioli fatti in casa sono perfetti per una merenda o una colazione super golosa! I miei bimbi li adorano, mangerebbero solo quelli! Soffici come una nuvola e pieni di gocce di cioccolato: impossibile resistere! Ottima come ricetta per RICICLARE il cioccolato avanzato come le uova di Pasqua.

Inoltre preparare in casa le merendine tanto amate dai nostri bimbi ed evitare di comprare quelle confezionate ti da una soddisfazione unica ed impagabile!

Si tratta di un lievitato davvero molto semplice: un classico pan brioche arricchito da golosi pezzetti di cioccolato. Vedrete che successone!

Scopri anche la ricetta della Treccia di pan brioche al cioccolato, Barrette kinder cereali e delle Barrette di cioccolato con riso soffiato o noci

Seguimi su Instagram!

pangoccioli
Stampa ricetta
4,17 da 6 voti

Pangoccioli

Preparazione1 ora 30 minuti
Cottura15 minuti
Lievitazione4 ore
Difficoltà: Facile
Costo: Basso
Porzioni: 25 pangoccioli

Ingredienti

Per l'impasto:

  • 280 g farina Manitoba
  • 280 g farina 00
  • 130 g acqua (temperatura ambiente)
  • 130 g latte (temperatura ambiente)
  • 10 g lievito di birra fresco
  • 1 uovo
  • 100 g zucchero
  • 50 g burro morbido
  • 9 g sale
  • 125 g gocce di cioccolato o uova di cioccolato avanzato
  • 1 cucchiaino miele
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia

Per spennellare:

  • 1 tuorlo
  • 1 cucchiaio latte

Istruzioni

  • Innanzitutto, mescolate in una ciotolina il miele con l'estratto di vaniglia.
  • Mettete le gocce di cioccolato o il cioccolato avanzato dalle uova di Pasqua tritato in freezer e tirate fuori il burro dal frigorifero.
  • Preparate il lievitino: in una ciotola mescolate 100 g di farina manitoba presa dal totale, 100 g di acqua (sempre presa dal totale) e il lievito sbriciolato.
    Coprite e lasciate lievitare per 30 minuti.
  • Aggiungete al lievitino lo zucchero, le farine, l'acqua, il latte restanti, l'uovo, il mix di miele e vaniglia e infine il sale.
  • Impastate bene e aggiungete, un pezzetto per volta, il burro morbido.
  • Quando l'impasto diventa compatto ed omogeneo, aggiungete il cioccolato tirato fuori dal freezer.
  • Impastate per pochi secondi, versate l'impasto sul piano da lavoro e iniziate a pirlarlo fino ad ottenere una sfera liscia ed omogenea.
  • Coprite e lasciate lievitare in forno spento con luce accesa per 2 ore.
  • Riprendete l'impasto e formate dei paninelli (sempre con la tecnica della pirlatura) da 45 gr circa l'uno.
    Posizionateli su teglia con carta da forno e lasciate lievitare per 1 ora.
  • Spennellate con tuorlo e latte e infornate a 180 gradi per 15 minuti in forno statico.
  • Sentirete che soffici!!!!

Note

I pangoccioli si conservano per 3 o 4 giorni sotto una campana altrimenti si possono congelare.
Mi raccomando, durante la seconda fase di lievitazione l’impasto deve essere messo a temperatura ambiente: nel caso la temperatura fosse troppo alta, il cioccolato si scioglierebbe e diventerebbe un tutt’uno con l’impasto.

6 Comments

  1. Loredana says:

    Volevo sapere se dopo aver fatto le palline… per poter infornarli al mattino li faccio lievitare in frigo??

    1. si certamente! considera che per 10 g di lievito di birra in frigo ci metterà almeno 12 ore

  2. Ale says:

    Ciao,ma se si deve fare lievitare l’impasto nel forno spento con luce accesa è normale che le gocce di cioccolato si sciolgano, infatti a me è diventato un tutt’uno con l’impasto e non sono riuscita a formare bene i pannelli…forse era meglio farlo lievitare in frigo?

    1. no vanno fatti lievitare a temperatura ambiente, chiaro è che se la temperatura di casa è alta il cioccolato si scioglie facilmente. Quando si aggiungono le gocce, (puoi metterle prima in freezer cosi sono ben fredde) bisogna lavorare l’impasto il meno possibile e lasciare il tutto a lievitare a temperature non troppo calde.

  3. Marcella says:

    5 stars
    Sono venuti perfetti! È la prima volta che li faccio e ci sono piaciuti tanto, non immaginavo di riuscire ad ottenere un risultato così vicino all’originale: questi sono decisamente meglio! Grazie mille

    1. ma grazie a te! bellissimo leggere questi commenti!grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota la ricetta!




Altre ricette dal blog...