Ricette di base

Crema diplomatica

crema diplomatica
crema diplomatica

La crema diplomatica è una preparazione di pasticceria molto versatile e apprezzata per il suo sapore delicato e la consistenza morbida e cremosa. Si tratta di una preparazione a base di crema pasticcera, arricchita con panna montata per conferirle una consistenza ancora più leggera e soffice.

La crema diplomatica può essere utilizzata in numerose preparazioni, come farciture per torte e bignè, guarnizioni per dolci e dessert, oppure come ripieno per crostate e ciambelle. Io ad esempio, la utilizzo sempre per la preparazione della torta mimosa.

La preparazione della crema diplomatica è abbastanza semplice, ma richiede un po’ di attenzione e precisione. Innanzitutto, si devono scaldare il latte e la vaniglia in un pentolino fino a quando non raggiungono il punto di ebollizione. Nel frattempo, in una ciotola si mescolano le uova con lo zucchero e l’amido, fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.

Una volta raggiunto il punto di ebollizione, si versa il latte caldo sul composto di uova, mescolando energicamente con una frusta per evitare la formazione di grumi. Si rimette il tutto sul fuoco e si continua a mescolare finché la crema non si addensa e raggiunge la giusta consistenza.

A questo punto, si toglie dal fuoco e si lascia raffreddare. Una volta raffreddata, si aggiunge la panna montata e si mescola delicatamente per incorporarla alla crema.

Seguimi su Instagram!

crema diplomatica
Stampa ricetta
5 da 2 voti

Crema diplomatica

Preparazione10 minuti
Cottura5 minuti
tempi di riposo in frigo2 ore
Difficoltà: Facile
Costo: Basso

Ingredienti

Per 500 g di crema

  • 3 tuorli
  • 250 ml latte
  • 70 g zucchero semolato
  • 20 g amido di mais 15 se volete la crema più morbida
  • estratto di vaniglia o vanillina
  • scorza di limone

Per la panna

  • 250 ml panna fresca da montare
  • 70 g zucchero velo

Istruzioni

  • Mescolate con una frusta i tuorli e lo zucchero. Aggiungete l’amido setacciato e continuate a mescolare.
  • In un pentolino scaldate il latte con l’estratto di vaniglia e la scorza di limone. Quando ha raggiunto il bollore, togliete la scorza di limone con una schiumarola.
  • Aggiungete qualche cucchiaio di latte caldo al composto di uova e zucchero e mescolate bene. Versate quindi il composto nel pentolino con il latte, dal sobbollo cuocete a fuoco medio fino a far raddensare la crema. Ci vorranno pochi minuti.
  • Togliete dal fuoco, versate la crema in una ciotola, coprite con la pellicola a contatto e lasciate raffreddare in modo che non si formi la crosticina in superfice.
  • Una volta raffreddata la crema date una bella mescolata con la frusta per farla tornare liscia e lucida.
  • Montate la panna e lo zucchero con le fruste fino ad averla di una consistenza densa ma attenzione a non montarla troppo, altrimenti si straccia.
  • Aggiungete gradualmente la panna, in tre tranches, alla crema e con movimenti dal basso verso l'alto incorporatela delicatamente senza smontarla!
  • Ecco pronta la vostra crema diplomatica
    crema diplomatica

Note

La crema diplomatica può essere conservata in frigorifero per due giorni, coperta da una pellicola trasparente per evitare la formazione di crosticine sulla superficie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota la ricetta!




Altre ricette dal blog...