Dolci Lievitati

Veneziane alla crema pasticcera

veneziane alla crema pasticcera
veneziane alla crema pasticcera

Le veneziane alla crema pasticcera sono delle deliziose brioche, di origine milanese, anche se il nome può trarre in inganno. Preparate con ingredienti semplici come farina, uova, burro e zucchero, queste brioche sono arricchite da una cremosa crema pasticcera e una croccante glassa alle mandorle. L’incontro di aromi come arancia, limone e vaniglia rende queste brioche una vera delizia per il palato. Ricordano vagamente l’impasto dei grandi lievitati come il Pandoro, il Panettone e la Colomba pasquale.

Avete presente i famosi “Buondì”? Ecco pensate che sono ispirati proprio a questa ricetta!

Io dopo averle assaggiate in una famosa pasticceria di Torino, ho voluto provarle direttamente nella mia cucina. Il risultato è stato eccezionale. Credo di aver fatto l’impasto brioche più soffice e saporito che io abbia mai fatto.

Perfette per una colazione da campioni o per una merenda super golosa, le veneziane sono sempre apprezzate da grandi e piccini. Con la loro consistenza soffice e il loro sapore irresistibile, queste brioche porteranno un tocco di autentica tradizione lombarda sulla tua tavola.

Ci sono inoltre varie versioni delle Veneziane: chi le mangia vuote all’interno con solo la glassa alla mandorle in superficie, chi invece delle glassa usa la crema pasticcera come decorazione.

Scopri la ricetta delle Girelle con crema e cioccolato, Nastrine sfogliate con crema pasticcera

Seguimi su Instagram!

veneziane alla crema pasticcera

Veneziane alla crema pasticcera

5 da 4 voti
Preparazione 30 minuti
Cottura 30 minuti
tempi di lievitazione 4 ore
Difficoltà Media
Costo Basso
Porzioni 6 brioche grandi

Ingredienti
 

Per l'impasto

  • 125 g farina 00
  • 125 g farina manitoba
  • 100 g uova (circa 2)
  • 40 g latte
  • 60 g burro morbido
  • 60 g zucchero
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • scorza di 1 limone
  • scorza di 1 arancia
  • 10 g lievito di birra fresco (oppure 3 g di quello secco)

Per la crema pasticcera

  • 4 tuorli
  • 330 g latte
  • 90 g zucchero semolato
  • 35 g amido di mais
  • scorza di 1 limone
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Per la glassa alle mandorle

  • 50 g mandorle pelate
  • 30 g albume
  • 30 g zucchero semolato
  • 25 g amido di mais

Per la decorazione

  • granella di zucchero

Istruzioni

Per l'impasto

  1. In una ciotola grande, unite le farine, le uova, il latte, lo zucchero, le scorze grattugiate di arancia e limone, 1 cucchiaino di estratto di vaniglia e il lievito fresco sbriciolato. Impastate fino ad ottenere un composto morbido ed omogeneo.
  2. Aggiungete il burro morbido un pezzetto alla volta e infine il sale. Impastate il tutto finché l'impasto non diventa omogeneo ed elastico. Ci vorranno in tutto circa 15 minuti. Non vi spaventate se all'inizio vedete l'impasto umido e appiccicoso è normale cosi, perché è presente un'elevata quantità di grassi quindi ci va tempo prima che vengano assorbiti.
  3. Coprite la ciotola con pellicola e lasciate lievitare l'impasto per circa 3 ore in forno spento fino al raddoppio del volume.
  4. Mentre l'impasto lievita, preparate la crema pasticcera. Coprite con pellicola a contattato e lasciate riposare per 2 ore in frigo.
    CREMA PASTICCERA

Per la glassa alle mandorle

  1. Frullate le mandorle pelate poi versatele in una ciotola e mescolatele con l'albume, lo zucchero e l'amido di mais. Coprite e mettete in frigo.

Per la creazione delle Veneziane

  1. Dopo tre ore di lievitazione, l'impasto si presenterà cosi.
  2. Rovesciatelo quindi su una spianatoia con un po' di farina.
  3. Dividetelo in sei parti uguali da 85 g l'una. Se le volete più piccole potete dividerle in 7 parti da 73 g. Formate delle palline portando i lembi verso il centro in basso e disponetele su una teglia rivestita con carta da forno. Lasciate lievitare per 1 ora.
  4. Dopo 1 ora di lievitazione ecco come si presentano.
  5. Spalmate la glassa sopra le brioche con un cucchiaio o con l'aiuto di una sac a poche facendo una spirale sottile. Cospargete con granella di zucchero e infornate a 180 gradi in forno statico per 20 minuti o fino a quando non si sono dorate.
  6. Riprendete la crema pasticcera, date una mescolata con la frusta in modo da averla di nuovo liscia e lucida e versatela in una sac à poche con bocchetta da 10 mm.
  7. Sfornate le vostre brioche, lasciatele raffreddare, praticate un piccolo foro alla base e farcite con la crema pasticcera.

Note

Se volete, dopo l’ultima lievitazione potete metterle in frigo in un contenitore chiuso ermeticamente. Al mattino del giorno dopo vi basterà estrarle dal frigo, glassarle e cuocerle direttamente in forno. Cosi avrete le brioche calde appena sfornate giusto per la colazione. 
Volendo potete impastare anche a mano, ma considerate solo che ci vorrà un po’ più di tempo.
Provato questa ricetta?Votala e commenta qui sotto!
Potrebbe anche piacerti:
Dolci Lievitati

Fagottini con gocce di cioccolato

Fagottini con Gocce di Cioccolato: un morbido abbraccio di bontà Questi fagottini sono un tripudio di gusto e semplicità, perfetti…
Dolci Lievitati

Cruffin

Cruffin: l’incontro goloso tra muffin e croissant per una colazione da re! Cercate un dolce nuovo e irresistibile per iniziare…
Dolci Lievitati

Rose di brioche con crema

La Festa della Mamma è alle porte e quale miglior regalo di un dolce fatto con amore? Le Rose di…

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota la ricetta!