Piccola Pasticceria

Sfogliatelle (tipo quelle napoletane)

sfogliatelle
Sfogliatelle (tipo quelle napoletane)

Sfogliatelle, tipo quelle napoletane! CROCCANTISSIME fuori, morbide e profumate dentro! Basterà seguire bene tutti i TRUCCHI e CONSIGLI della ricetta e vi verranno buone e gustose come quelle del bar! Gli ingredienti sono semplici e per prepararle vi consiglio caldamente di usare la sfogliatrice, tipo nonna papera, perché le sfoglie devono essere sottilissime e lunghissime! Si farciscono di burro, si arrotolano insieme per formare un bel salame cicciotto e si lascia in frigo a raffreddare per una notte in frigo!

Una volta raffreddato si taglia il rotolo in girelle da 1 cm e con le mani si spinge premendo con i pollici verso il centro per formare una specie di cono.

Qui potete poi farcirle come preferite, io ho usato il classico ripieno di ricotta, semolino e arancia candita, ma potete usare una farcia di ricotta e gocce di cioccolato o di Crema pasticcera. A questo punto chiudetele e infornate le vostre sfogliatelle per 30 minuti a 180 gradi in forno statico!

I vostri ospiti rimarranno a bocca aperta, effetto CRUNCH garantito!

Perfette per compleanni, buffet, apericena, merende e colazioni! Insomma vanno bene sempre!

Se preferite una versione più facile e veloce con la sfoglia pronta vi consiglio di leggere la ricetta delle Sfogliatelle veloci con ricotta e cioccolato o Sfogliatine con nutella

Mentre per una versione salata guardate la ricetta delle Sfogliatelle salate

Seguimi su Instagram!

sfogliatelle

Sfogliatelle (tipo quelle napoletane)

4,34 da 3 voti
Preparazione 1 ora
Cottura 30 minuti
tempi di riposo 12 ore
Difficoltà Media
Costo Basso

Ingredienti
 

Per l'impasto

  • 500 g farina 00
  • 210 g acqua
  • 25 g miele
  • pizzico di sale

Per la farcia

  • 400 g acqua
  • 150 g semolino
  • 150 g zucchero
  • 250 g ricotta
  • scorza arancia candita
  • 1 uovo
  • vanillina

Per la sfogliatura

  • 200 g burro a pomata (morbido)

Per la decorazione

  • zucchero a velo

Istruzioni

  1. Iniziate a preparare l'impasto: in una ciotola impastate tutti gli ingredienti per una decina di minuti. Il composto sarà duro è normale cosi, continuate ad impastare fino ad ottenere un composto abbastanza omogeneo. Coprite e lasciate riposare in frigo per 2 o 3 ore.
  2. Tirate fuori il burro dal frigo e lasciatelo a temperatura ambiente in modo che raggiunga la tipica consistenza a pomata.
  3. Riprendete l'impasto e dividetelo in 4 parti.
  4. Vi consiglio di usare la sfogliatrice, come la nonna papera, in modo da facilitarvi nell'operazione.
  5. Prendete una parte d'impasto e iniziate a passarlo nella macchina, più volte, fino ad ottenere una sfoglia lunga e sottile circa 1 mm. Se si rompe, piegatela su se stessa e ripassatela fino ad avere una bella sfoglia omogenea. Ma essendo un impasto molto duro sarà difficile che si romperà.
  6. Spennellate sopra su tutta la superfice 1/4 del burro morbido.
  7. Arrotolate su se stessa, ben stretta, la sfoglia, cerando di allargarla ai lati.
  8. Ripete l'operazione con la seconda sfoglia: spennellate 1/4 del burro su tutta la superfice. A questo punto posizionate ad un'estremità della sfoglia imburrata, il rotolo di prima e arrotolate, ben stretto e cercando di allargarla ai lati, la sfoglia sul rotolo.
  9. Praticamente tutte e 4 le sfoglie devono essere imburrate e arrotolate insieme per formare un unico grande rotolo.
  10. Coprite con pellicola e mettete a riposare in frigo per qualche ora, meglio tutta la notte.
  11. Preparate il ripieno: scaldate l'acqua in un pentolino e versate il semolino. Continuate a mescolare bene per un paio di minuti fino ad avere un composto piuttosto compatto e lasciate raffreddare.
  12. In una ciotola mescolate la ricotta, l'uovo, la vanillina, lo zucchero e un po' di arancia candita. In alternativa potete aggiungere delle gocce di cioccolato.
  13. Aggiungete al composto di ricotta il semolino raffreddato, mescolate bene e mettete in frigo.
  14. Riprendete il rotolo e tagliatelo a fette larghe circa 1 cm. Prendete ogni fetta e premetene con i pollici verso il centro per formare una specie di cono. Cercate di sfogliarla e allungarla il più possibile mantenendo intatta la sfoglia (non devono esserci aperture). Più è sottile e più il risultato sarà sfogliato.
  15. Con un cucchiaio o con una sac à poche riempite bene le vostre sfogliatelle e sigillate e chiudete i bordi con le dita. Non è necessario che siano chiuse alla perfezione perché il ripieno durante la cottura non uscirà.
  16. Disponetele su teglia con carta forno e cuocete a 180 gradi per 30 minuti in forno statico. Durante la cottura è normale che esca un po' di burro sulla teglia. Nessun problema. Appena sfornate toglietele dalla teglia e mettetele a raffreddare.
  17. Decorate con zucchero a velo!
    sfogliatelle

Note

Le sfogliatelle si conservano un giorno fuori frigo, coperte da un canovaccio poi  in frigo per un paio di giorni.
Volendo si possono anche congelare per due mesi circa.
Provato questa ricetta?Votala e commenta qui sotto!
Potrebbe anche piacerti:
Piccola Pasticceria

Gelato fragole e banane (senza gelatiera)

Gelato fragole e banane (senza gelatiera): un dessert fresco e salutare per una giornata estiva da gustare in ogni occasione….
Piccola Pasticceria

Cuori di sfoglia con Nutella

Cuori di sfoglia con Nutella! La Festa della Mamma è un’occasione speciale per celebrare le donne più importanti della nostra…
Piccola Pasticceria

Pancake

Oggi pancake per tutti!!! Sono perfetti per la colazione, o un brunch ma sono cosi buoni che li preparo anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota la ricetta!