Pandoro

Pandoro

Ebbene si!!! Per la prima volta in assoluto, dopo il panettone, ho avuto il coraggio di cimentarmi a preparare il mio dolce natalizio preferito: il pandoro!!!! ???
Vi dico già che non sono riuscita, per questioni di tempo, a preparare il lievito madre, ho utilizzato quindi del semplicissimo lievito di birra fresco ma sono rimasta comunque davvero molto soddisfatta del risultato!?????
Questa è la ricetta che ho utilizzato per uno stampo da 1 kg.
Può risultare “poco dolce” rispetto ai pandori industriali, ma abbinato ad una buona crema al mascarpone risulterà perfetto!

Pandoro

Preparazione3 h
Cottura55 min
tempi di lievitazione1 d
Porzioni: 8 persone

Ingredienti

PER LA BIGA

  • 60 g farina Manitoba
  • 40 g acqua
  • 7 g lievito di birra fresco

PER IL PRIMO IMPASTO

  • biga
  • 120 g farina Manitoba
  • 30 g zucchero
  • 67 g uova
  • 9 g lievito di birra fresco

PER IL SECONDO IMPASTO

  • 280 g farina Manitoba
  • 120 g zucchero
  • 14 g miele
  • 134 g uova 2 uova + quella avanzata dall'impasto precedente
  • 1 tuorlo
  • 165 g burro
  • scorza di limone
  • 1 bacca di vaniglia

Istruzioni

Per la biga

  • Preparate la biga la sera prima: in una ciotolina mescolate la farina con l'acqua e il lievito sbriciolato. Coprite con pellicola e lasciate lievitare a temperatura ambiente per tutta la notte.
    biga maturata

Primo impasto

  • La mattina seguente iniziate a preparare il 1°impasto: mettete la biga in una ciotola con farina, zucchero, e lievito di birra sbriciolato. In ultimo aggiungete 67 gr di uova ( quello che avanzerà del secondo uovo lo terrete per il secondo impasto) ed impastate fino al completo assorbimento. Mettete l'impasto su un piano di lavoro poco infarinato e iniziate a fargli delle pieghe dall'alto al basso e dall'esterno verso l'interno. Coprite e lasciate lievitare per 2 ore almeno, in forno spento con luce accesa ( la temperatura non deve superare i 30°).
    1 impasto lievitato

Secondo impasto

  • Passato il tempo di lievitazione, preparate il 2°impasto: versate il primo impasto in una ciotola con il miele, la vaniglia, la scorza di limone, lo zucchero e la farina. Successivamente le uova, mi raccomando una alla volta! Aggiungete infine un pezzetto alla volta di burro morbido (plastico).
    impasto
  • Una volta assorbito tutto il burro prendete l'impasto e rifate le solite pieghe di rinforzo. Posizionatelo con le pieghe rivolte in alto, in uno stampo di pandoro imburrato e infarinato e lasciatelo lievitare dalle 8 alle 12 ore (io ci ho messo 9 ore) in forno spento con luce accesa.
  • Cuocetelo in forno a 145 gradi per 55 minuti: se il vostro forno ve lo consente, aggiungete del vapore a media intensità altrimenti sarà sufficiente inserire durante la cottura una ciotola con dell'acqua.
  • Sfornatelo, lasciatelo raffreddare e poi toglietelo dallo stampo. Ricoprite con dello zucchero a velo e Buon Natale a tutti! 

Altre ricette dal blog!