Dolci

Girelle al burro di pasta sfoglia veloce

GIRELLE AL BURRO DI PASTA SFOGLIA VELOCE.
Buone e fragranti queste girelle al burro, proprio come quelle del bar!
Una SFOGLIA velocissima, SENZA PIEGHE, farcita con burro e zucchero, tagliata poi a girelle! Semplicissimo per un effetto WOW.
Una COLAZIONE cosi non ve la dimenticherete più!

Una volta provato questo metodo FACILE E VELOCE per preparare la pasta sfoglia, non lo abbandonerete più! Ve lo assicuro!

Stampa ricetta
Nessun voto

Girelle al burro di pasta sfoglia veloce

Preparazione1 h
Cottura15 min
Lievitazione e riposo3 h
Porzioni: 15 girelle

Ingredienti

Per l'impasto:

  • 150 g farina 00
  • 150 g farina Manitoba
  • 25 g lievito di birra fresco oppure 7gr di quello secco
  • 50 g zucchero
  • 1 uovo a temperatura ambiente
  • 145 g latte tiepido
  • sale
  • 20 g burro morbido

Per sfogliare e per la farcia

  • 150 g burro plastico
  • zucchero semolato

Per decorare:

  • 1 tuorlo
  • goccio di latte

Per lo sciroppo

  • 50 g acqua
  • 50 g zucchero

Istruzioni

  • Tirate fuori dal frigo il burro per la sfogliatura.
  • In una ciotola impastate le farine, il latte tiepido dove avete sciolto il lievito, l'uovo, lo zucchero. Aggiungete quindi il burro e infine il sale.
    Impastate per 15 minuti.
  • Dividete l'impasto in 9 panetti da circa 60 gr l'uno.
    Coprite e lasciate lievitare per 30 minuti.
  • Stendete ogni panetto in un cerchio sottile da circa 20 cm di diametro.
  • Se necessario ammorbidite il burro in microonde fino ad ottenere una consistenza a pomata.
    Spennellate con le mani il burro (circa 12 g) su un cerchio di pasta
  • Ricoprite con un secondo cerchio e ripetete l'operazione fino a terminarli.
    L'ultimo non va spennellato.
    Coprite i vostri cerchi di pasta sfoglia con la pellicola e lasciate in freezer per 20 minuti, in modo che indurisca bene.
  • Riprendete la sfoglia e stendetela fino ad ottenere un rettangolo sottile di 30x40cm circa.
  • Spalmateci sopra il restante burro a pomata e dello zucchero semolato
  • Dividete il rettangolo in strisce sottili di circa 2 cm, dal lato lungo.
  • Arrotolate ogni striscia su se stessa e disponetela su teglia con carta forno.
  • Lasciate lievitare per 2 o 3 ore.
  • Cuocete a 190 gradi per circa 15 minuti.
  • Nel frattempo sciogliete in un pentolino acqua con zucchero e spennellate con lo sciroppo ottenuto le brioche appena sfornate ancora calde.

Note

Volendo, dopo l’ultima lievitazione, potete congelarle su teglia per 15 minuti per poi inserirli negli appositi sacchetti gelo. All’occorrenza, basterà cuocerle direttamente in forno, magari aggiungendo qualche minuto di cottura.
Altrimenti terminata l’ultima lievitazione potete conservarle in frigo per tutta la notte e cuocerle la mattina del giorno dopo.
Le Girelle al burro sono buone se mangiate appena sfornate. Il giorno dopo rimangono meno croccanti, ma altrettanto deliziose!
Le girelle si conservano 2 o 3 giorni sotto una campana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vota la ricetta!




Altre ricette dal blog...