Piatti Unici

Fonduta valdostana

FONDUTA VALDOSTANA: COMFORT FOOD per eccellenza, la FONDUTA, scalda gli animi e la pancia!

Piatto tipico valdostano, la FONDUTA non è altro che FONTINA, formaggio tipico della Valle d’Aosta, sciolta con TUORLI, BURRO e LATTE!

Si può usare come CONDIMENTO per gnocchi o pasta, o in alternativa come PIATTO UNICO in cui immergere crostini di pane nero!

Farla è semplicissima ed è un piatto perfetto da gustare dopo una bella giornata di sci, o una camminata con le ciaspole, in un bel rifugio di montagna, magari davanti ad uno scoppiettante caminetto acceso!

Scopri anche le ricette tradizionali

Stampa ricetta
Nessun voto

Fonduta valdostana

Preparazione15 min
Cottura30 min
riposo2 h
Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 400 g Fontina
  • 250 ml latte
  • 4 tuorli d'uovo
  • 30 g burro

Istruzioni

  • Tagliate a fette sottili la Fontina e lasciatela macerare nel latte per almeno un paio d'ore (meglio se per tutta la notte).
  • Iniziate a cuocere in un tegame la Fontina con il latte e il burro freddo, e mescolate energicamente finche il composto non risulta ben sciolto.
    Aggiungete uno per volta i tuorli d'uovo e continuate a mescolare a fuoco medio basso per 30 minuti circa.
  • La crema dovrà essere ne troppo liquida e ne troppo densa.
  • Servite la FONDUTA ben calda con del pane nero tagliato a cubetti, nell'apposito contenitore con sotto la candelina, per mantenerla calda.
    Altrimenti va bene anche una ciotola di terracotta precedentemente scaldata in forno.

Note

Vi consiglio di mangiarla subito appena fatta. Se vi dovesse avanzare potete conservarla un paio di giorni in frigo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vota la ricetta!




Altre ricette dal blog...