Dolci

CROISSANT di PAN BRIOCHE CON NUTELLA

CROISSANT di PAN BRIOCHE farciti con NUTELLA!

Morbide BRIOCHE fragranti, ripieni di un cuore goloso di NUTELLA sono ciò che ci vogliono per iniziare la giornata con la giusta carica!

Il PAN BRIOCHE, di origine francese, è una delle basi della pasticceria. Morbido e soffice viene utilizzato per la realizzazione di tantissimi dolci.

Volendo potete lasciare le vostre brioche vuote o farcirle con marmellata o crema pasticcera. A voi la scelta!

Realizzare questo dolce da colazione è davvero molto semplice perché non prevede riposo in frigo e neanche pieghe o altri passaggi complessi, ma solo qualche ora per la lievitazione.

Stampa ricetta
Nessun voto

CROISSANT di PAN BRIOCHE CON NUTELLA

Preparazione30 min
Cottura18 min
tempi di lievitazione18 min
Porzioni: 16 croissant

Ingredienti

  • 200 g farina 00
  • 200 g farina Manitoba
  • 1 uovo
  • 60 g burro morbido
  • 60 g zucchero semolato
  • 150 g latte
  • 10 g lievito di birra fresco oppure 3 g di quello secco

Per la farcia, per spennellare e per la decorazione

  • Nutella
  • 1 tuorlo
  • granella di zucchero

Istruzioni

  • Iniziate formando l'impasto: in una ciotola mescolate le farine, l'uovo e lo zucchero. Aggiungete il latte tiepido dove avete fatto sciogliere il lievito e continuate a mescolare fino ad avere un impasto omogeneo che si stacca dalle pareti.
  • A questo punto aggiungete, un pezzetto alla volta, il burro morbido e continuate fino ad ottenere un composto incordato. Coprite e lasciate lievitare per 2 ore.
  • Riprendete l'impasto e stendetelo in un rettangolo di circa 40×50.Dividete, dal lato lungo, il rettangolo in due parti. Formate con con coltellino dei triangoli di circa 6 cm di base e di 20 cm di altezza.
  • Farcite con un cucchiaino di Nutella la base di ogni triangolo e richiudete su se stesso, piegando un po' le punte e dando la forma classica del croissant.
  • Disponeteli ben distanziati su due teglie con carta forno e lasciate lievitare per 1 o 2 ore, fino al raddoppio.
  • Spennellate la superficie con del tuorlo e granella di zucchero e infornate a 180 gradi per 15/18 minuti.

Note

Volendo, ultimata la seconda lievitazione potete congelarli: li mettete per 30 minuti, direttamente in teglia, in freezer e successivamente negli appositi sacchetti: questo passaggio eviterà che si appiccichino.
All’occorrenza, basterà scongelarli per l’intera notte a temperatura ambiente per poi cuocerli la mattina seguente.
Altrimenti, ultimata la seconda lievitazione potete metterli in frigo la sera prima per poi cuocerli la mattina seguente. 
I croissant si conservano 3 o 4 giorni sotto un campana. Ovviamente mangiati appena sfornati mantengono freschezza e fragranza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vota la ricetta!




Altre ricette dal blog...