Primi

Crespelle alla valdostana

Con i primi freddi, non c’è niente di meglio di un bel piatto caldo come le crespelle alla valdostana!
Prosciutto cotto e fontina d’alpeggio…. Un’accoppiata vincente! 🤩🤩🤩
Io solitamente ne faccio sempre un po’ di più, le cuocio in forno e poi le congelo in porzioni già divise, cosi quando arrivo a casa tardi, basta scongelarle nel microonde e ho la cena pronta per tutta la famiglia!👌

Volendo potete congelarle da crude e poi cuocerle direttamente in forno.

Stampa ricetta
Nessun voto

Crespelle alla valdostana

Preparazione30 min
Cottura15 min
Porzioni: 6 persone

Ingredienti

Per le crepes

  • 2 uova
  • 340 g latte
  • 170 g farina 00

Per il ripieno

  • 400 g prosciutto cotto
  • 400 g fontina
  • burro
  • parmigiano

Istruzioni

  • Iniziate dalla pastella delle crepes: rompete in una ciotola le uova, versate il latte e con una frusta, iniziate a mescolare.
  • Aggiungete quindi la farina setacciata e mescolate il tutto con energia fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo e privo di grumi. Dovessero presentarsi dei grumi, potete tranquillamente usare il frullatore ad immersione. Non ho messo sale, perché volendo si possono farcire anche con marmellata o nutella.
  • Scaldate una padella antiaderente con un pezzetto di burro, versateci un mestolo d’impasto e distribuitelo su tutta la superficie. Cuocete le crêpes un minuto circa per lato, fino a doratura.
  • Una volta terminata la preparazione delle vostre crêpes iniziate a farcirle: adagiatevi sopra una fetta di prosciutto cotto, qualche pezzo di fontina e arrotolatela su se stessa.
  • Disponete quindi tutte le crespelle su una teglia da forno, aggiungeteci sopra ad ognuna un pezzetto di burro e un po’ di parmigiano.
  • Cuocete a 180 gradi per una quindicina di minuti fino a quando non inizia a formarsi una crosticina in superficie.

Note

Si possono preparare in anticipo e congelarle da crude (e poi cuocerle direttamente in forno) o da cotte.
Si conservano per 3 o 4 giorni coperte, in frigo.
Volendo potete farcirle con prosciutto, mozzarella e funghi o con stracchino e salmone o ricotta e spinaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota la ricetta!




Altre ricette dal blog...