Antipasti e Buffet

Cornetti di pasta sfoglia salati

Cornetti di pasta sfoglia salati: da quando ho scoperto questa ricetta non l’ho più mollata!!! La utilizzo sempre e in ogni occasione! Per aperitivi, feste di compleanno, merende e buffet! Figurone con i vostri ospiti assicurato!

Prepararli è davvero semplicissimo, il metodo della pasta sfoglia che vi indico è davvero molto pratico, veloce e soprattutto non ci sono grandi margini di errori, come nella sfoglia classica: non ci sono pieghe da fare, lunghi riposi in frigo e non ci sono rischi che il burro fuoriesca! Insomma dovete provarli assolutamente!

Infatti una volta preparato l’impasto bisogna dividerlo in 9 panetti che andranno stesi in cerchi sottili e sovrapposti intervallando uno strato di burro morbido a pomata. Si copre tutto e si lascia riposare in frigo in modo che il burro indurisca bene! Ecco pronta la vostra sfoglia veloce! Il risultato è eccezionale: l’interno del croissant sarà sfogliato come quelli delle pasticcerie! Potete usare questo metodo infallibile per ogni tipo di preparazione dolce o salata!

In questa ricetta troverete la versione salata dei croissant veloci ma volendo potete prepararli dolci, ottimi per colazione o merenda! Una volta sfornati e lasciati raffreddare, li ho tagliati a metà e farciti con formaggio spalmabile, salmone affumicato o prosciutto cotto, maionese e insalata.

Ma guardate quanto sono carini! Sembrano proprio quelli del bar! E farli in casa vi garantisco che vi darà tante soddisfazioni!

Scopri anche le ricette con la pasta sfoglia veloce come Mini croissant sfogliati con cuore di Nutella, Mini croissant sfogliati salati e i Croissant bicolore.

Seguimi su Instagram e You Tube

Attrezzatura

Per poter tirare la sfoglia a regola d’arte vi consiglio questo mattarello:

Stampa ricetta
Nessun voto

Cornetti di pasta sfoglia salati

Preparazione1 h
Cottura15 min
Lievitazione e riposo3 h
Porzioni: 12 cornetti

Ingredienti

Per l'impasto:

  • 150 g farina 00
  • 150 g farina Manitoba
  • 10 g lievito di birra fresco
  • 5 g zucchero
  • 1 uovo a temperatura ambiente
  • 145 g latte tiepido
  • 10 g sale
  • 20 g burro morbido

Per sfogliare:

  • 100 g burro plastico

Per decorare:

  • 1 tuorlo
  • semi di sesamo neri

Per farcire:

  • salsa
  • insalata
  • affettato a piacere

Istruzioni

  • Tirate fuori dal frigo il burro per la sfogliatura.
  • In una ciotola impastate le farine, il latte tiepido dove avete sciolto il lievito, l'uovo, lo zucchero. Aggiungete quindi il burro e infine il sale.
    Impastate per 15 minuti.
  • Dividete l'impasto in 9 panetti da circa 60 gr l'uno.
    Coprite e lasciate lievitare per 30 minuti.
  • Stendete ogni panetto in un cerchio sottile da circa 20 cm di diametro.
  • Se necessario ammorbidite il burro in microonde fino ad ottenere una consistenza a pomata.
    Spennellate con le mani il burro (circa 12 g) su un cerchio di pasta
  • Ricoprite con un secondo cerchio e ripetete l'operazione fino a terminarli.
    L'ultimo non va spennellato.
    Coprite i vostri cerchi di pasta sfoglia con la pellicola e lasciate in freezer per 20 minuti, in modo che indurisca bene.
  • Riprendete la sfoglia e stendetela fino ad ottenere un cerchio di 40 cm di diametro. Dividetela quindi in 12 spicchi.
  • Arrotolate ogni spicchio su se stesso dando la forma tipica del croissant. Chiudete leggermente le punte.
  • Disponeteli ben distanziati su due teglie foderate con carta da forno e lasciate lievitare per due o tre ore.
  • Spennellate con un uovo sbattuto, decorate con i semi di sesamo neri.
    Infornate in forno statico a 200° per 10 minuti e poi a 180° per 6 minuti.
  • Lasciateli raffreddare, tagliateli a metà e farciteli come più vi piace. Un'idea può essere salsa tonnata, insalata e prosciutto oppure salmone e formaggio spalmabile!

Note

Volendo, dopo l’ultima lievitazione, potete congelarli su teglia per 15 minuti per poi inserirli negli appositi sacchetti gelo. All’occorrenza, basterà cuocerli direttamente in forno, magari aggiungendo qualche minuto di cottura.

2 Comments

  1. Vero says:

    Ciao carissima, questa ricetta é ottima , la amiamo a casa . Vorrei provarli a congelare. Una volta fatta la seconda lievitazione e poi congelati, quando li dovró cucinare li devo far scongelare oppure il spennello con il tuorlo e il metto direttamente in forno da congelati? La consistenza sarà la stessa o ricresceranno di meno ?

    1. ciao Veronica! Volendo, dopo l’ultima lievitazione, puoi congelarli su teglia per 15 minuti per poi inserirli negli appositi sacchetti gelo. All’occorrenza, basterà cuocerli direttamente in forno, magari aggiungendo qualche minuto di cottura. Considera che cotti appena fatti hanno un risultato più fresco, ma se non si può fare altrimenti, congelarli è un ottima soluzione. Diversamente puoi congelarli anche da cotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vota la ricetta!




Altre ricette dal blog...

Available for Amazon Prime